Archivio di web design

Come scegliere un webdesigner per sviluppare il proprio sito internet

Affidereste il progetto della vostra casa direttamente al muratore ?

Sicuramente egli sarà un esperto di malta, calce, avrà un’idea precisa di come vanno tirati su i muri e di come fare un massetto. Sarà il massimo esperto nell’arte di saper fare fisicamente. Ma queste sue indubbie capacità operative lo rendono automaticamente una figura alla quale affidare la progettualità di quello che andrà a realizzare ?

Ossia, il fatto che qualcuno sappia costruire qualcosa può qualificarlo automaticamente come progettista di quel settore ?

Questa domanda potrebbe sembrare scontata nel settore edilizio, dove il muratore ha competenze note e si chiama appunto “muratore”, così come il piastrellista, l’idraulico, il geometra, l’architetto e l’ingegnere.

Ci sono figure specializzate nel fare qualcosa, magari specifico, e figure specializzate nel saper progettare quelle cosa. Chi ha la visione d’insieme, chi fa i calcoli strutturali, chi realizza gli impianti e chi la struttura.

Tutta questa impalcatura logica e funzionale pare, per oscuri motivi, non applicarsi nel mondo della “produzione impalpabile”. Abbiamo una serie di figure più o meno tecniche, da informatici che sanno programmare per il web a semplici installatori di WordPress che, al pari dei professionisti formati, si definiscono e vengono definiti Web Designer.

Ma se “design” vuol dire progettare, il Web Designer è il progettista capo, colui che conosce le buone pratiche, colui che è conscio di come soddisfare le esigenze della propria committenza andando a realizzare un artefatto che rispetti i vincoli e sappia raggiungere gli obbiettivi di marketing e comunicazione.

Affidare il proprio sito internet alla figura che sa scriverne il codice ( o magari conosce semplicemente come installare e configurare un CMS ) è una scelta identica al farsi progettare casa dal muratore.

Nessuno vuol negare che egli possa creare qualcosa di esteticamente gradevole ( magari sfruttando qualche tema grafico preconfezionato ) o che il tutto apparentemente possa avere un aspetto professionale. Essendo però un sito internet aziendale un investimento economico abbiamo, per esperienza, dubbi in relazione al fatto che quella realizzazione possa effettivamente rispondere alle esigenze di marketing e di comunicazione. Ossia, semplificando, che quel sito internet vi possa far rientrare dei soldi spesi e possa funzionare in termini di business.

La scelta del professionista al quale affidare la progettazione e la realizzazione del vostro sito internet è quindi da ritenersi un fattore strategico per massimizzare i propri investimenti e sfruttare in modo attivo i media digitali. Optare per un professionista o una piccola realtà dal taglio tecnico potrebbe in molti casi sembrare economicamente vantaggiosa ma spendere “100” per avere un prodotto che non genera profitti ( ad esempio un sito esteticamente gradevole ma non posizionato sui motori o non in grado di attirare nuovi potenziali clienti ) è semplicemente buttare via il proprio denaro. Investire “115” per un prodotto pensato e sviluppato da un progettista formato, in grado di redarre un piano di marketing e comunicazione e che, anche studiando i vostri concorrenti diretti, riesce a darvi strumenti attivi che generano contatti, fidelizzano i clienti e ampliano il vostro business è saper gestire saggiamente le proprie risorse aziendali.

Perché la vostra presenza in rete non deve essere solamente “carina”, deve essere una presenza attiva in grado di generare profitti e porvi in posizioni di vantaggio rispetto al vostro mercato di riferimento.

Consigli pratici per scegliere un nome di dominio

Nell’attuale panorama è sempre più difficile trovare il giusto nome per registrare il proprio dominio internet. Se qualcosa suona bello, semplice ed efficacie potete esser certi che è stato già registrato.

Leggi tutto

Tre ottimi consigli per dare feedback

Esistono in rete centinaia di blog curati da professionisti e da divulgatori dove vengono spiegate passo passo le procedure per ogni possibile problema informatico.Tutorial ed articoli che guidano il lettore verso la cancellazione dei file duplicati sul disco fisso o lo traghettano con successo nell’impresa di installare wordpress.

Noi, in questo spazio, vogliamo concentraci su piccoli consigli, apparentemente banali, ma spesso determinanti nel trasformare un’azione promozionale in rete fallimentare in un’azione di successo. Leggi tutto

Migliorare il marketing di un sito internet: tre consigli pratici

Definire in modo chiaro il progetto

Prima di iniziare a sviluppare un sito internet è di fondamentale importanza preparare un brief creativo e progettuale. Un brief creativo è un documento che analizza e chiarisce le necessità, le finalità e le strategie di marketing e comunicazione.
Dovrebbe, almeno, contenere:

  • le finalità e gli obiettivi del sito web
  • chi sono i clienti ed il target
  • principali problemi del target, le criticità e le esigenze
  • quali prodotti, programmi e servizi si voglio offrire
  • il messaggio di marketing, i punti di forza rispetto alla concorrenza Leggi tutto

Cinque cose da evitare assolutamente sul proprio sito web aziendale

Cinque cose da evitare assolutamente sul proprio sito web aziendale:

 

pubblicare le foto della squadra di calcetto aziendale

Un sito internet istituzionale, come suggerito dal nome, è e deve rimanere una presentazione seria e professionale delle proprie attività. Nessuno vuole vietarvi di realizzare tornei interaziendali di briscola a coppia, o di promuovere la socialità fra i vostri dipendenti organizzando feste di compleanno e gite collettive al mare, semplicemente non sono contenuti adatti per il contesto.

Leggi tutto

Le immagini non sono tutte uguali

Vorrei segnalare questo articolo: http://smargiassi-michele.blogautore.repubblica.it/2013/07/23/le-immagini-non-sono-tutte-uguali/

Si tratta di un caso sicuramente limite ma può ben rappresentare i pericoli che si celano dietro a ragionamenti come “per le immagini del nostro sito che problemi vuoi che ci siano, ne abbiamo scaricate alcune da internet, usiamo quelle”.

 

 

 

 

Migliorare il sito internet di una struttura turistica

migliorare qualità sito internet

Fra i settori che sono stati profondamente cambiati con l’avvento della rete possiamo annoverare il settore turistico.

Oggi sarebbe impensabile prenotare presso una struttura senza prima averne visitato il sito internet, aver consultato qualche portale per leggerne le recensioni – invero troppo spesso pilotate ad arte da fantomatiche agenzie di marketing e promozione, ma questo sarà argomento di prossima trattazione – e magari inviato una mail al proprietario per chiedere se hanno cuscini ortopedici o se alla mattina servono anche spremute fresche.

Leggi tutto