anche il nome di dominio è un valore da non trascurare

Spesso molti clienti hanno la tentazione, quando si accingono a rinnovare il proprio sito internet, di cambiare anche il nome di dominio. Questo accade perchè il vecchio viene percepito come “vecchio”, perchè non si crede sia pertinente ed incisivo, per semplice voglia di far tabula rasa o magari per non voler chiedere i codici di migrazione al precedente mainteiner.

Da professionisti sconsigliamo il cambio di dominio di un sito internet, sopratutto se il dominio ha una sua anzianità per una serie di semplici motivi:

  • la modifica del nome può avere un grave impatto sulla visibilità
  • se il sito ha molti backlink bisognerebbe farli aggiornare tutti
  • andranno cambiati gli indirizzi email legati al vecchio dominio ed avvertiti tutti i nostri contatti del cambiamento

Per questi motivi modificare il nome di dominio è un’operazione che va effettuata solo se realmente indispensabile.
Per quanto riguarda la visibilità dobbiamo tener conto che ogni dominio è legato con metriche diverse (fiducia, autorità, ecc) e ha carratteristiche uniche (età del dominio, segnali di geo localizzazione, ecc). Cambiare da un dominio attivo da diversi anni verso un dominio appena registrato, senza eseguire una migrazione dei contenuti tramite reindirizzamento e comunicare lo spostamento con gli strumenti per webmaster di Google, equivale al gettare via tutti gli sforzi fatti per SEO e posizionamento.

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *